Crea sito

Argento Colloidale

L'attuale crisi del sistema sanitario e la sempre maggiore antibioticoresistenza dei microrganismi riporta in evidenza la necessitá di utilizzare le proprietá dei colloidi, specialmente le molteplici possibilitá terapeutiche dell'argento colloidale. In tutto il mondo gli agenti infettivi antibioticoresistenti causano vere epidemie. Infatti al terzo posto come causa di malattia e di mortalitá sono di nuovo le malattie infettive. L'Argento colloidale é un prodotto di straordinaria efficacia, a spettro totale e senza i limiti ed i pericoli degli antibiotici di sintesi. Comunque questa carica elettrica positiva viene persa col tempo come avviene in una batteria, specialmente se esposta alla luce. Perciò l'Argento colloidale va conservato al riparo della luce. E la scissione in particelle microscopiche comporta un enorme aumento della superficie totale e quindi dell'effetto terapeutico, oltre che aumentare in modo significativo la possibilità di penetrazione nell'organismo.

Cos'é L'argento colloidale
Si tratta di microscopiche particelle d'Argento elettricamente cariche, ed é questa carica elettrica che le mantiene distanti fra di loro impedendo di agglomerarsi e di mantenersi in sospensione. Comunque questa carica elettrica positiva viene persa col tempo come avviene in una batteria, specialmente se esposta alla luce. Perciò l'Argento colloidale va conservato al riparo della luce. E la scissione in particelle microscopiche comporta un enorme aumento della superficie totale e quindi dell'effetto terapeutico, oltre che aumentare in modo significativo la possibilità di penetrazione nell'organismo.

Qual è il meccanismo d'azione dell'Argento Colloidale?
L'argento colloidale agisce come un catalizzatore e blocca un'enzima di cui i batteri, i funghi ed i virus hanno bisogno per vivere. Gli agenti infettivi non hanno la possibilità di sviluppare dei meccanismi di difesa verso l'argento colloidale, esso uccide tutti i microorganismi patogeni anche se resistenti agli antibiotici comuni e non possono più usare il meccanismo della mutazione.
Esso non danneggia gli enzimi delle cellule cutanee ed i batteri simbionti.
Alcuni scienziati sostengono che ci sia una relazione diretta tra la concentrazione dell'argento colloidale nel corpo e lo stato di salute del suo sistema immunitario.
Così le persone con una bassa concentrazione di argento colloidale nell'organismo ammalano più spesso di quelli che ne possiedono un'alto contenuto.
 

Come si usa L'Argento Colloidale?
Un vantaggio specifico dell'argento colloidale non sta solo nelle sue ampie indicazioni, ma anche nel fatto che si può applicare in vari modi a seconda del tipo di malattia.
Siccome è un rimedio ottimamente tollerato non esistono limiti alle sue indicazioni.

 

Fonte: http://www.argento-colloidale.info/argento-colloidale.htm

L’argento colloidale è conosciuto da molto tempo in ambito medico alternativo per le sue speciali proprietà. Già dai tempi dei Greci e dei Romani, le corti reali usavano banchettare con posate d’argento in recipienti dello stesso metallo, tanto che si diceva che il sangue nobile blu, derivasse dalle minute tracce del puro metallo che assimilavano regolarmente.


La ricerca biomedica ha dimostrato che nessun organismo conosciuto che causa malattie (batteri, virus e funghi) può vivere più di qualche minuto in presenza di una traccia, seppur minuscola, di argento metallico.


Un antibiotico, tanto per fare un esempio, uccide, forse, una mezza dozzina di differenti organismi patogeni, ma l’argento ne elimina circa 650. Inoltre i ceppi resistenti non riescono a svilupparsi quando viene usato l’argento, mentre per il nostro organismo è virtualmente atossico.


Il medico Larry C. Ford, del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia alla Scuola del Centro di Medicina delle Scienze per la Salute dell’Università californiana di Los Angeles, ha scritto "Le soluzioni d’argento sono antibatteriche per concentrazioni di 10 organismi per ml di Streptococcus pyogenes, Staphylococcus aureus, Neisseria genorrhoeae, Gardnerella, Vaginalis, Salmonella typhi e altri patogeni enterici, e funghicide per Candida albicans, Candida lobata.


Il ricercatore biomedico Robert O. Becker dell’Università di Syracuse ha scoperto che "l’argento stimola profondamente la guarigione della pelle e in altri tessuti soffici, in un modo diverso da ogni processo naturale conosciuto e uccide le più pericolose infezioni di tutti i tipi, inclusi i batteri e i funghi che ci circondano". E conclude "Quello che abbiamo fatto in effetti, è stato di riscoprire il fatto che l’argento elimina i batteri, come si è saputo per secoli ....; quando furono scoperti gli antibiotici, venne smesso l’utilizzo clinico dell’argento come antibiotico."


L’argento colloidale è senza sapore, senza odore e non irrita i tessuti sensibili. Può essere assunto oralmente, come pure collocato su una garza e applicato direttamente su tagli, abrasioni, piaghe aperte e verruche.

Segue una lista parziale di più di 650 patologie che sono state trattate con successo con l’argento colloidale:

Acne ed antrace
Appendicite
Piede dell’atleta
Scottature e bruciature
Candida Albicans
Congiuntiviti e infezioni Crypro pondium.
Cistite
Dermatite
Diarrea
Difterite
Eczemi
Emorroidi
Fuoco di Sant’Antonio
Gastriti
Infezioni da Streptococco e Stafilococco
Infezioni variamente localizzate
Influenza
Meningite
Oftalmia
Impetigine
Psoriasi
Piorrea
Sangue avvelenato
Salmonella
Scarlattina
Seborrea
Polmonite
Poliomielite
Sifilide
Tetano
Ulcera
Verruche
Tosse convulsa
Si sono riscontrati anche dei risultati con le seguenti patologie:
Diabete
Cancro
Sindrome di Affaticamento cronico
Catarro
Colite
E’ molto importante notare che, a differenza dell’antibiotico tradizionale, l’argento non indebolisce il sistema immunitario ma, al contrario, lo rinforza. Questi dati scientifici sono stati ottenuti negli USA e sono reperibili tramite motore di ricerca su innumerevoli siti Internet.

USO ESTERNO: applicare su verruche, herpes, psoriasi, acne, lesioni aperte come ulcere, e tutte le malattie cutanee. Ottimo anche per la disinfezione delle mani.

CHI USA L’ARGENTO COLLOIDALE?
In Canada, Svizzera ed USA i medici utilizzano vari tipi di argento per curare molteplici infezioni.
Negli USA l’argento è usato nella chirurgia delle ossa.
Naturopati e Omeopati usano l’Argento colloidale per il 70% degli ustionati gravi.
Anche nella Medicina Cinese, nell’Ayurveda e nell’omoepatia i terapeuti usano regolarmente l’argento nei loro trattamenti.
In Svizzera i biochimici stanno studiando la capacità dell’Argento di interrompere la replicazione delle cellule HIV (AIDS) nei vari stadi.
La NASA utilizza un sistema di purificazione dell’acqua con argento sugli space shuttle, la stessa cosa la fanno i russi.
Molte compagnie aeree utilizzano filtri d’acqua in argento per circoscrivere le infezioni batteriche.
L’argento viene utilizzato spesso nelle piscine al posto del cloro (che comunque si è dimostrato tossico!).
Aziende giapponesi usano l’Argento per rimuovere ossido cianidrico e nitrico dall’aria.

CARATTERISTICHE DINAMICHE
Uno dei migliori e più sicuri antibatterici generali conosciuti.
Sicuro nell'utilizzo, anche su bambini.
Non si sono registrate incompatibilità dell'uso con altri farmaci.
Senza odore né sapore, sicuro anche per l'uso negli occhi e orecchie.
L'organismo non sviluppa dipendenza o intolleranza.

 

 

Fonte: tratto da "Argento Colloidale - Parassiti - Metalli tossici e inquinantio chimici" Edizioni Ecosalute

Come viene prodotto

L'argento colloidale può essere ottenuto per elettrolisi e viene chiamato Argento Colloidale Ionico.

E' detto colloidale perchè è composto da due fasi solida e i liquida che non interagiscono fra di loro, ovvero le molecole di argento formano un composto con l'acqua senza dissolversi completamente in essa. Grazie alla dimensione di queste piccole particelle di argento esse vengono assimilate completamente dal corpo umano.

Ionico perchè è prodotto per elettrolisi, che consiste nel passaggio di corrente elettrica tra due elettrodi di argento purissimo (al 99,99%) che viene così scisso in particelle ultra fini (ioni positivi), formando una sospensione in acqua distillata. La sua concentrazione si definisce in ppm, cioè parti per milione.

 

Dioni

L’argento colloidale ionico (ACI) è una sospensione di piccolissime particelle e ioni d’argento in acqua purissima (bidistillata) ottenuta tramite procedimento chimico, per macinazione o per elettrolisi. L’argento colloidale ionico è considerato uno dei più potenti antibiotici ed antivirali naturali.

Per colloide si intende un sistema in cui sono finemente distribuite particelle minuscole. Queste particelle sono composte da quantità di atomi che variano da poche unità a qualche migliaio e possono raggiungere dimensioni pari a 200 nanometri. Un nanometro corrisponde a  un miliardesimo di metro. Per esempio, un globulo rosso umano ha un diametro di 7,5 micrometri (= 7.500 nanometri), è quindi circa 40 volte più grande di una particella colloidale gigante dal diametro di 200 nanometri.

L’argento colloidale prodotto secondo il procedimento di elettrolisi, è però ancora più piccolo: è costituito da pochi atomi e ha un diametro compreso fra 1 e 5 nanometri. Questo argento colloidale è quindi molto più piccolo di un globulo rosso o di un batterio. Se paragonata ai più piccoli batteri una particella di colloide d’argento è ancora 2.000 volte più piccola.
Le particelle d’argento presenti nell’argento colloidale non sono sciolte in acqua, ma sospese. Abbiamo quindi a che fare con una sospensione e non con una soluzione.

Nella denominazione commerciale di argento colloidale rientrano perlopiù tutti i liquidi a base di argento usati a scopo terapeutico, fra cui anche gli ioni, i sali, le proteine e i composti d’argento.
Si evidenzia che l’argento prodotto elettrochimicamente, contiene la massima quantità possibile di argento elementare. Va tenuto presente che un buon generatore di argento colloidale, produce circa tra il 10% e il 25% di particelle d’argento, e tra il 90 e il 75% di ioni d’argento.
Quelle colloidali sono le più piccole particelle (ioni) in cui è possibile scomporre la materia senza farle perdere le caratteristiche individuali. Lo stato successivo di scomposizione sarebbe l’atomo stesso. Con il termine argento colloidale ci si riferisce quindi a particelle d’argento estremamente piccole.

A seconda della produzione (chimica, per macinazione o per elettrolisi), le dimensioni possono oscillare fra meno di un nanometro o più di 10. Se prodotto tramite elettrolisi queste particelle si trovano nell’acqua bi-distillata e sono dotate di carica elettrica negativa (anione), dato che le cariche uguali si respingono le particelle si mantengono in equilibrio fra loro. Tuttavia la carica si esaurisce col tempo, soprattutto per l’influsso della luce, è per questo che bisognerebbe sempre conservare l’argento colloidale al riparo della luce.
Più piccola è la dimensione della particella d’argento maggiore sarà l’effetto terapeutico dell’argento colloidale in quanto la superfice complessiva, per esempio di un batterio,  ricoperta dall’argento viene aumentata immensamente e con essa anche l’efficacia. A tal proposito la migliore qualità di argento colloidale è ottenuta tramite il processo di elettrolisi in quanto la presenza di ioni d’argento può arrivare fino al 90% .

 

Fonte: tratto da “Uso terapeutico dell’argento colloidale”  di Josef Pies Macro Edizioni - anno 2009

Dosi e modalità di assunzione

Descrizione: L'argento si trova naturalmente nel terreno come minerale-traccia ed è uno degli elementi essenziali richiesti dalle piante, dagli animali e dall'uomo. Una volta lo ottenevamo naturalmente da terreni organici per mezzo della frutta, delle verdure, noci, grano e legumi. Oggi, la maggior parte delle piante cresce su terreni impoveriti e fertilizzati chimicamente, molti dei minerali importanti come ferro, zinco, rame, magnesio e cromo e minerali-traccia come l'argento non sono più disponibili per la nostra alimentazione. Il dott. Gary Smith, un ricercatore, ha indicato che l'argento può essere collegato con l'appropriato funzionamento delle naturali difese del corpo e che le persone con un insufficiente apporto di argento nella dieta possono essere predisposte alle malattie. Tests medici non hanno trovato effetti collaterali dall'uso di argento colloidale e non si sono registrate interazioni o interferenze con altri medicinali.

LE PIÚ IMPORTANTI QUALITÁ. L'argento è efficace contro 650 fra germi, funghi e virus patogeni, agisce come catalizzatore bloccando un enzima di cui i batteri, i funghi ed i virus hanno bisogno per vivere. Aiuta a ridurre le infiammazioni e favorisce la stimolazione della ricrescita dei tessuti danneggiati. È un rimedio per le infezioni. Favorisce un rapido risanamento. Aiuta a rinforzare le naturali difese del corpo (quando preso giornalmente). Non si conoscono effetti collaterali o tossicità. Può essere preso sia internamente che per uso esterno. Ricavato dall' elemento minerale purissimo: l'argento (non contiene sostanze chimiche).

CARATTERISTICHE DINAMICHE. Uno dei migliori e più sicuri antibatterici generali conosciuti, Sicuro nell'utilizzo, anche su bambini. Non si sono registrate incompatibilità dell'uso con altri farmaci. Senza odore né sapore, sicuro anche per l'uso negli occhi e orecchie. L'organismo non sviluppa dipendenza o intolleranza.

UTILIZZATO IN CASO DI: acne, artrite, ustioni, candida,congiuntivite, cistite, diabete, dissenteria, eczema, fibrosi, gastrite, herpes, herpes zoster (varicella e fuoco di S.Antonio), infiammazione della cistifellea, infezioni da lieviti, infezioni oftalmiche, infezioni dell'orecchio, della prostata, infezioni da streptococchi, influenza, problemi intestinali, leucorrea, morbo di Lyme (borelliosi), pertosse, piede d'atleta, reumatismi, riniti, seborrea,problemi della pelle, verruche, tonsillite, ulcere, raffreddore, scarse difese immunitarie.

Effetti Collaterali : quando si assumono grandi quantità di Argento colloidale si consiglia di aggiungere all'alimentazione yoghurt o fermenti lattici. Questo non è un problema importante in quanto, diversamente dall'antibioticoterapia, l’uso dell’argento colloidale non indebolisce il sistema immunitario ma, al contrario, lo rinforza. Questi dati scientifici sono stati ottenuti negli USA.

AVVERTENZE: Donne in gravidanza o persone allergiche ai minerali-traccia dovrebbero consultare un medico prima di assumere il prodotto. Tenere la bottiglia al riparo dalla luce ed a temperatura ambiente. Non mettere la soluzione né nel congelatore né nel frigorifero. Evitare grandi variazioni di temperatura come, ad esempio, nell'automobile in estate. Non usare contenitori o cucchiaini di metallo: vanno bene di plastica o di vetro.

DOSI SUGGERITE:

GOCCE ORALI:

(adulti e adolescenti) tenere 15-20 gocce sotto la lingua per circa un minuto, (perché così viene in parte assorbito per via sublinguale attraverso la mucosa orale), poi deglutire e quindi bere un bicchiere di acqua o succo di frutta. Conservare a temperatura ambiente e a riparo della luce solare diretta. Evitare di versare in cucchiaini metallici. Ripetere anche 3 volte al giorno se necessario;

bambini sotto i dodici anni: 7-10 gocce 2 volte al giorno. Dopo, bere un bicchiere d'acqua o succo di frutta. Conservare a temperatura ambiente e a riparo della luce solare diretta. Evitare di versare in cucchiaini metallici.

Non si conoscono reazioni secondarie a somministrazioni notevolmente superiori a quelle consigliate (anche 100ml/giorno) .

USO ESTERNO: può essere messo su una garza o cerotto e applicato direttamente su tagli, graffi, ferite aperte, ustioni, porri e verruche o usato su acne, eczema e irritazioni della pelle.

GARGARISMI: Per le malattie della regione orofaringea (influenza,gengivite, ecc), esso è indicato in gargarismi: 1-2 pipette di gocce in un bicchiere d’acqua.

AFFEZIONI OCULARI: può essere usato anche come collirio.

DOCCE VAGINALI O ANALI: in caso di candida o ragadi

ANTIFORFORA: strofinato sulla cute dopo il lavaggio e prima dell'appliucazione dell'eventuale balsamo

PEDILUVI:  in caso di micosi alle unghie delle mani e dei piedi, utile in piscina.

DEODORANTE: da vaporizzare senza pericolo di allergie.

DOPOBARBA: senza profumo, è rinfrescante semplicemente massaggiato sul viso. Disinfetta i taglietti provocati dalla rasatura.

Assumere giornalmente l'Argento è come avere un secondo sistema immunitario. Allevia il carico del naturale sistema immunitario corporeo ed è efficace nel debellare le tante infezioni presenti nel corpo.
 

Fonte: http://www.erboristeriasauro.it/argento-colloidale-gocce.html