Crea sito

Dharma

Prem Dharma, fondatore di OneBeat, è Community Drum Circle Facilitator qualificato da Arthur Hull & Village Music Circles:
2010 Drum Circle Facilitators Intensive Training level I in Scozia.
Ha appreso l'arte dell'ascolto e della comunicazione dall'incontro con alcuni insegnanti della cultura Nativa Americana, attraverso la via del cerchio.
E' sannyasin di Osho, con cui ha intrapreso un percorso di meditazione e di celebrazione della vita.
Musicista, cantautore e conduttore di corsi sulla creatività.

La sua missione è quella di condividere con gli altri Gioia e Creatività, con la fiducia di co-creare insieme un mondo basato sull'Amore e sul Rispetto nella Diversità.

Le attività che svolge Dharma sono il Drum Circle e La via del cerchio:

DRUM CIRCLE

"Suonare è uno dei modi più semplici per stare insieme in gioia ed armonia".  - Babatunde Olatunji -

Il Drum Circle facilitato (cerchio di percussioni) è un coinvolgente evento ritmico in cui un gruppo di persone si trova insieme a suonare tamburi e percussioni, sperimentando ed espandendo il senso di unicità e di unità tramite il sostegno del facilitatore, che attraverso delle semplici tecniche rende facile ed immediato per tutti essere a ritmo e creare musicalità coinvolgenti.
E' accessibile a persone di ogni età e cultura, e sta conoscendo sempre più espansione ed applicazione in ambito: aziendale, sociale, terapeutico, clinico, ricreativo, formativo e pedagogico.

Non è una lezione e non occorre avere alcuna competenza musicale.

Mentre ognuno ha la libertà di esprimere se stesso creando musica nel momento, il livello di musicalità e di empatia collettiva cresce gradualmente attraverso il sostegno del facilitatore, favorendo la formazione di una coscienza di gruppo in cui è possibile sperimentare il potenziale individuale e la coesione di gruppo con gioia ed armonia.

Il livello di musicalità è proporzionale alle capacità di relazione, ascolto e comunicazione tra i membri del gruppo. In questa cooperazione musicale, tramite il potere del ritmo e del cerchio, vengono apprese nuove comprensioni e chiavi per migliorare la relazione con se stessi e con gli altri.

Il Drum Circle Facilitato nasce negli Stati Uniti nel 1980, grazie ad Arthur Hull, pioniere del Community Building attraverso il Ritmo. Da allora la rete dei facilitatori  è cresciuta in modo esponenziale, portando il drum circle in ogni contesto e scenario.

LA VIA DEL CERCHIO

"La creazione è un Cerchio, un cerchio di tanti cerchi".  - Alce Nero, e da qualche decennio anche la Scienza :) -

Il cerchio è la forma più rispettosa di incontro fra le persone. Tutti sono importanti, tutti vengono accolti in egual misura e tutti possono esserne responsabili allo stesso modo.
Quando siamo in un cerchio la sensazione e quella di tornare a casa, e quando ne facciamo esperienza condividendo l'un con l'altro sentimenti, decisioni, sogni, pensieri, lavoro, gioia e creatività, ritroviamo la dimensione umana e la nostra fondamentale unità. Tutto ciò rende la nostra vita più ricca, appagante ed armoniosa.
Ogni volta che ci troviamo in un cerchio, celebriamo la Vita.

Nel Cerchio ogni persona:

ha il suo momento sacro di condivisione;
trova accoglienza, rispetto e supporto;
può aprire il proprio cuore ed incontrare il cuore degli altri che risuonano all'unisono;
scopre nuovi ed inattesi aspetti di sé, quando si esprime e quando ascolta.

Il cerchio è attuabile ovunque e con ogni tipo di persone o gruppo: tra amici, in famiglia, nell'ambiente di lavoro, con il partner, ecc.
E' uno strumento altamente efficace par favorire un incontro fra le persone basato sull'intelligenza e l'amore.

L'intelligenza del gruppo è maggiore della somma delle intelligenze di ogni singolo partecipante.

Nel Cerchio sperimentiamo:
Il bastone della parola: la base principale del Cerchio è il Rispetto.
La persona che ha in mano il bastone parlante ha il diritto di parlare ed essere ascoltato con attenzione ed empatia. Ha la possibilità di aprirsi in tranquillità, sapendo di essere accolto e rispettato dagli altri.
Chi parla non attacca né giudica in nessun modo gli altri partecipanti, che a loro volta faranno lo stesso nel loro tempo di parola.
Il cerchio può funzionare solo se di comune accordo vive il rispetto reciproco, non come un semplice assunto, ma come pratica di ascolto e di espressione reciproca. Su questo terreno fertile fiorisce l'accoglienza, l'onestà e la riconoscenza reciproca.
Tutto ciò che viene detto nel Cerchio e nel Co-ascolto attivo è strettamente confidenziale e non verrà riportato al di fuori di esso.

Co-ascolto attivo: è una modalità di comunicazione in cui spariscono le figure di "terapista" e "cliente". Si stabilisce un tempo che viene diviso in parti uguali fra due persone, in cui a turno una parla e l'altra ascolta attivamente con attenzione, rispetto ed empatia, senza interruzioni, giudizio o consigli.
Con la pratica, l'ascolto diventa sempre più empatico e consapevole, facilitando l'apertura e il rilascio emozionale di colui che parla.
Oltre che ad essere un mezzo per rilasciare e trasformare le emozioni, è estremamente efficace per la risoluzione di conflitti fra persone direttamente coinvolte l'un con l'altra.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dharma organizza spesso eventi in Toscana ma è disposto a svolgere le sue attività in tutto il mondo qualora ci sia un gruppo interessato che sostenga le spese.

Se siete interessati all'attività di Dharma potete contattarlo ai seguenti recapiti:

Email: dharma@onebeat.it
Tel.: (+39) 3402621259
Sede: via del Biancospino 30, San Pierino (FI)

Per approfondire visitate il sito www.onebeat.it.

 

Dioni

Eventi in programma

Tutti gli eventi organizzati da Dharma li puoi trovare a questo link:

http://www.onebeat.it/it/eventi

 

Dioni