Crea sito

Il benessere del silenzio

In questa pagina sono inseriti tutti gli articoli scientifici che mostrano come il corpo e la mente siano profondamente connessi, da cui segue che una mente tranquilla e rilassata permette al corpo di essere sano e forte.

Dioni

 

 

E' ufficiale, meditare fa bene

L'articolo seguente espone dei risultati scientifici che dimostrano come la meditazione rinvigorisca e mantenga in ottima salute il corpo.

La meditazione non è una pratica, sebbene venga intesa così, ma il nostro stato naturale in cui non c'è identificazione con i pensieri ma con quella Quiete che permea tutto ciò che è.

Nel realizzare ciò che siamo il corpo ne beneficia moltissimo, ecco le prove scientifiche!

 

 

La mente controlla la guarigione

La scienza della epigenetica sta ora iniziando a spiegare le cose come l’effetto placebo e la guarigione spontanea, di cui mancano attualmente spiegazioni scientifiche.
Epigenetica letteralmente significa: “al di sopra dei geni”. E cosa c’è al di sopra di loro? La mente!
La mente ha il potere di creare la malattia o di curarla, poichè I nostri pensieri influenzano l’espressione dei geni. Continua a leggere

 

 

DNA e Pensiero

Affascinante ipotesi dalla Russia, sul ruolo del DNA in generale, che si ricollega in qualche modo al pensiero esoterico e alla tradizione dei "maestri spirituali", secondo cui il nostro corpo può essere programmato dal linguaggio, dalle parole (dal Logos) e dunque dal pensiero. I due ricercatori russi Grazyna Gosar e Franz Bludorf, autori del libro "Vernetz Intelligence", sostengono di poterlo provare scientificamente. Sostengono che si potrebbe affermare una scienza completamente nuova, capace di riprogrammare il DNA con le sole parole, senza dover prelevare, modificare e reintrodurre singoli geni. Continua a leggere

 

 

 

Scoperta Russa: le parole e le frequenze influenzano e riprogrammano il DNA

Solo il 10% del nostro DNA viene utilizzato per costruire le proteine. Questo subcomplesso di DNA è quello che interessa i ricercatori occidentali che lo stanno esaminando e catalogando. L’altro 90% è considerato “DNA rottame”. Tuttavia, i ricercatori russi, convinti che la natura non è stupida, hanno riunito linguisti e genetisti per intraprendere un’esplorazione di quel 90% di “DNA rottame”. I loro risultati, scoperte e conclusioni sono semplicemente rivoluzionari! Continua a leggere