Crea sito

In Grecia si svendono isole per combattere la crisi

Articolo del 27/04/2012

Certi paradisi terrestri non hanno prezzo, eppure per combattere la forte crisi che sta colpendo tutto il globo in Grecia hanno pensato di intraprendere un’attività di compravendita e investimenti per quanto concerne il settore delle isole private. Si tratta di una mercato alquanto singolare, il quale secondo gli esperti in questo periodo è soggetto ad un vero e proprio boom: sono diversi i proprietari di isole perlopiù ereditate che stanno cercando di svenderle a causa dell’elevata tassazione introdotta di recente dal governo greco.

I prezzi delle isole, dunque, sono scesi di netto: se l’offerta presentata è seria, il proprietario terriero è disposto a concedere un ottimo sconto. Una delle isole coinvolte nel giro di compravendite è quella diOxia, notoriamente di proprietà della famiglia Stamoulis, di origine greco-australiana. L’isola è stata venduta a un membro dellafamiglia reale del Qatar. Si tratta di 500 ettari di superficie, circa la metà di Capri, che è stata venduta a circa cinque milioni di euro.

Oxia è situata nel Mare Ionio, ad una distanza da Itaca di circa 38 km. Un’altra isola che sta per essere venduta è quella di Patroclo, situata a circa 3 km da Capo Sunio, il promontorio che dista 70 km daAtene. Quest’ultima ha una superficie di 260 ettari, ma essendo vicina alla capitale, e dunque alla costa e all’aeroporto, verrà venduta a circa 150 milioni di euro.

Fonte: http://www.curiosone.tv/in-grecia-si-svendono-isole-per-combattere-la-crisi-24305/

La Crisi dei Governi    HomePage