Crea sito

In Arkansas muiono nuovamente migliaia di merli rossi

Articolo del 19/01/2012

Migliaia di merli dalle ali rosse si sono schiantati su una cittadina nel centro dell’Arkansas, Beebe, alla vigilia dell’anno appena passato. È sbalorditivo, ma si è ripetuto l’identico evento del principio del 2011, quando fu diffusa la notizia relativa alla misteriosa strage di pennuti occorsa proprio a Beebe.

La moria aveva spinto le autorità del piccolo centro ad imporre il divieto di sparare fuochi d’artificio sabato sera in occasione dei festeggiamenti per il 2012. Il divieto è stato rispettato, dunque non è quindi plausibile che i fuochi siano i responsabili dell’ecatombe.

Come sempre, gli “esperti” hanno cominciato ad astrologare sulle cause della moria: qualcuno invoca l’inversione del campo magnetico terrestre, altri individua, contro ogni evidenza, negli spettacoli pirotecnici la causa della carneficina. L’anno scorso l’ipotesi dell’avvelenamento fu esclusa, dopo che fu eseguita l’autopsia sui merli.

Come già ipotizzammo, è più probabile che siano state impiegate armi come HAARP o Scie Chimiche per inaugurare il nuovo anno: la ricorrenza sembra essere stata “celebrata” con un rito sanguinario, l’ennesima ostentazione di una tecnologia diabolica per opera del governo segreto.

Fonti: 

http://hisz.rsoe.hu/alertmap/site/?pageid=event_summary&edis_id=BH-20120101-33599-USA

http://www.tankerenemy.com/2012/01/arkansas-cadono-migliaia-di-merli-dal.html

Pianeta Terra    HomePage