Crea sito

10/02/2012 Polizia greca minaccia l'arresto di uomini della BCE e del FMI, e non fermerà le proteste!


Uno dei principali sindacati della polizia ellenica, la Poasy, con una lettera resa di pubblico dominio ha detto:

"...la federazione nazionale greca impiegati di polizia di stato, con la presente lettera alla troika, chiarifica che: al prossimo incontro in cui adottera' delle misure simili all'ultima di ieri, in calce all'attuale legge di stato contro lo strozzinaggio, fara' scattare subito il mandato d'arresto immediato per i suoi componenti corrispondenti al nome di: Servas Deroose (commissione europea), Poul Tomsen ( F.M.I.), Klaus Masuch (BCE) 

...preavvisando inoltre, che dopo aver ripetutamente, per due anni, rivolto una protesta, alla sede dell'unione europea e alle ambasciate di Germania e Francia, in cui si enunciava la posizione contraria degli organi dello stato ad una politica da loro dettata, mirata ad offendere le buone intenzioni e la sensibilita' democratica del popolo greco, agira' autonomamente, non avendo mai ricevuto risposta

...inoltre, a partire da oggi, sara' consolidato l'assoluto rifiuto nonche' la pratica rinuncia a ritrovarsi davanti a genitori, fratelli, figli e ad ogni cittadino di questo paese, manifestante, che pretendera' il cambiamento di rotta da parte dei loro politici

...in accordo a tutte le sedi sindacali della federazione, viene richiesta una programmazione politica che assicuri il quieto vivere del popolo lavoratore e di tutti noi che ormai versiamo oltre i limiti della povertà 

...gli interessi dei prestatori, degli strozzini, dei possessori di capitali, non possono per nessuna regola di diritto, porsi come priorita' contro i necessari bisogni quotidiani del nostro popolo

...inoltre, la priorita' della sopravvivenza dei cittadini di una nazione, e' un atto di legislatura mondiale che non appartiene solo alla politica nazionale del paese ma a tutta la societa' internazionale...

daltronde non siamo né noi, né la maggioranza del popolo che si trova alla stessa nostra stregua, ad aver provocato la crisi

 ...dal momento, quindi, che per l'ennesima volta ci troviamo ad essere testimoni della vostra catastrofica politica, è nostra volontà esporre categoricamente che non accetteremo piu' di scannarci a vicenda, con i nostri fratelli compatrioti

...vi avvisiamo quindi, come legali rappresentanti della forza dell'ordine ellenica, che pretenderemo immediatamente i mandati d'arresto previsti dalla legge attuale per le seguenti categorie di reato: ricatto, istigazione multipla a reato contro lo statuto nazionale e alla sua abrogazione legislativa, violazione ed offesa della sovranita' popolare mirata al bene comune del popolo greco, ecc..ecc..."


Fonte: http://lalternativaitalia.blogspot.com/2012/02/polizia-greca-minaccia-larresto-di.html

 

Attualità        HomePage