Crea sito

16/02/2012 Disturbo Magnetico al Polo Nord in assenza di Macchie Solari!

Il 14-15 febbraio l'attività geomagnetica si è increspata intorno al Circolo Polare Artico, producendo un focolaio di aurore che gli osservatori veterani hanno riferito essere tra le migliori di questi mesi.

La ragione del disturbo non è ancora completamente chiara. E' iniziato il 14 febbraio quando una perturbazione magnetica ha increspato il campo magnetico terrestre intorno al circolo Polare Artico. Nessuna Emissione di Massa Coronale (CME) era evidente dai dati del vento solare del momento, il disturbo solamente...è accaduto. Una volta iniziato, il disturbo è stato amplificato dalle azioni del campo magnetico interplanetario (IMF) vicino alla Terra.

Ecco alcune foto: 

Fonte: http://spaceweather.com/

Queste aurore boreali provengono dal centro della Terra. Non sono causate dall'attività solare. Il pioniere della “teoria della Terra Cava” fu l'astronomo e matematico inglese, Edmond Halley (1656-1749). Egli fu anche il primo a trasmettere l'idea che le aurore boreali polari fossero il riflesso di un “Sole interiore” che illuminerebbe il mondo sotterraneo. I suoi lavori furono pubblicati nel “The Philosophical Transactions of the Royal Society of London” e fecero un gran clamore. Halley passò soprattutto ai posteri grazie alla scoperta della celebre cometa che porta oggi il suo nome.

Attualità   HomePage