Crea sito

Eruzione di un filamento magnetico innesca una nube di plasma solare diretta verso la Terra

Articolo del 26/02/2012 

Una Espulsione di massa coronale (CME) lanciata dal Sole il 24 febbraio colpirà la Terra e Marte.

Secondo le previsioni del Goddard Space Weather Lab la nube di plasma dovrebbe approcciare con la magnetosfera terrestre intorno alle 13:30 UTC del 26 febbraio,e con il pianeta Marte il giorno 28 febbraio 2012. L'impatto della nube di plasma potrebbe innescare una moderata Tempesta Geomagnetica di classe G2, aurore al alte latitudini sono previste per il 26 febbraio. 


La CME è stata lanciata nello spazio da un filamento magnetico sorto dalla parte nord-est della superficie solare ed eruttato il 24 febbraio (Ecco il video registrato dal satellite SDO). . Anche se gran parte della nube va verso nord, fuori dal piano dei pianeti, la parte bassa della nube si tufferrà abbastanza in basso da intersecare la Terra e Marte.

Oggi alle ore 06:17 UTC in Russia si è verificato un violento terremoto di magnitudo 6.8 della scala Richter nella zona della Siberia. Sarà una coincidenza? Secondo alcuni sismologi i terremoti sarebbero legati alle condizioni astrali, tanto che Bendandi all'epoca riusci a predire numerosi terremoti con molta esattezza, sebbene la "scienza ufficiale" ritenga che questo non sia possibile. Questi giorni infatti si è vericato un particolare allinemento in cui Luna Venere e Giove formano un triangolo:

Fonti: 

http://spaceweather.com/

http://terrarealtime.blogspot.com/2012/02/russia-violento-terremoto-68-richter.html

Attività Solare     HomePage