Crea sito

21/03/2012 Le autorita' californiane decretano allerta sismica di 48 ore lungo tutta costa del Pacifico! Sta per accadere?

EARTHQUAKE WATCH 
SOUTHERN CALIFORNIA WEATHER AUTHORITY 
A Division of TheWeatherSpace.com

RILASCIATO IL 20 MARZO, 2012 – 12:10

L'AUTORITA' AMBIENTATALE DELLA CALIFORNIA MERIDIONALE HA EMESSO UN'ALLERTA SISMICA PER LE PROSSIME 48 ORE.

SPIEGAZIONE DELL'ALLERTA:

Un terremoto di magnitudo 7,6 ha colpito le zone costiere del Messico questo pomeriggio.

Molte volte quando un terremoto è così vicino, o lungo il nostro margine di placca, produce preoccupazione per un'attività sismica elevata in tutta la costa del Pacifico, California compresa.

In molte occasioni è stato notato questo tipo di modello, in particolare dal Centro America alla California quindi questa allerta sismica sarà in vigore per le prossime 48 ore dato che questo è il momento cruciale in cui le faglie vengono disturbate dal forte sisma a sud di qui.

Questa è la traduzione del sito ufficiale dell'Autorità Ambientale della California Meridionale: http://www.southerncaliforniaweatherauthority.com/watches/eqw1.html

Non è mai successo un allerta sismico del genere in una zona come la California a ridosso della Faglia di Sant'Andrea per cui è stato previsto un terremoto devastante, il più grande della storia degli Stati Uniti, il Big One.

Questo terremoto potrebbe scatenarsi come conseguenza dell'elevato accumulo di energia nella Faglia di Sant'Andrea, che attraversa la California e si trova tra la placca nordamericana e la placca pacifica, che scorrono in senso opposto. La faglia si estende per 1287 km, passando vicino a molte città, per esempio San Francisco e Los Angeles, e il Big One potrebbe essere molto pericoloso per queste città.
Alcuni studi realizzati nel 2005 affermano che le probabilità che il Big One colpisca la California entro 30 anni a partire dalla data dello studio sono molto alte. [Fonte:  I calcoli, riuniti nel "Uniform California Earthquake Rupture Forecast (UCERF)" sono stati eseguiti da un gruppo multidisciplinare di ricercatori californiani, basati sia i dati storici della sismicità californiana, sia tutto quello che si sa su struttura e movimenti delle faglie che si trovano nella zona.]

"Il Terremoto di magnitudo 7.9 in Messico è un precursore. Il prossimo sarà maggiore del 9° grado della scala Richter!" questo è quello che gira nei siti e forum americani, eccone il motivo:

Guardate cosa è successo in Giappone.

Prima che il grande terremoto accadesse,l'11 marzo 2011, c'è stata una sequenza di un pre-terremoti. Il pre-terremoto per quello imponente di magnitudo 8.9 è stato di magnitudo 7.2 (dati EMSCche ha avuto luogo il 9 marzo 2011 alle0 2:45 UTCQuesto pre-terremoto è stata seguito da circa una decina di scosse di assestamento, la più grande è di magnitudo 6.2 (dati EMSC). [Fonte: http://www.nationalgeographic.it/]

Il problema con questo tipo di pre-terremoti è che non si può sapere che sono pre-terremoti fino a dopo il grave sisma che ha luogo. A causa di questo fatto, è solo ora noto che il terremoto di grado 7.2 era un pre-terremoto di quello di grado 8.9 che ha colpitoil Giappone l'11 marzo 2011.

Ricordiamo un altro articolo premonitore pubblicato dal sito Dioni intitolato "Che cosa sta per accadere?" in cui veniva descritto come alcuni eventi militari (imponente spostamento di carri armati) e politici (la FEMA ha ordinato 420 milioni di pasti di cibo disidradato ) insieme alle previsioni di scienziati russi (per un imminente terremoto nella costa pacifica tra Messico e USA) avevano messo in guardia su qualcosa che stava per succedere.

Ricordiamo che in base al John Warner National Defense Authorization Act l'esercito può entrare in azione sul suolo americano in caso di calamità naturali come successe con l'Uragano Katrina. Inoltre ricordiamo che gli oltre 800 campi di concentramento americani hanno lo scopo dichiarato di Lo scopo dichiarato della FEMA è quello di ridurre "la perdita di vite e di proprietà e proteggere la nazione da tutti i rischi, compresi disastri naturali, atti di terrorismo e altri disastri causati dall'uomo, conducendo e sostenendo la nazione in caso di pericolo, comprendendo il sistema di preparazione, protezione, risposta, recupero e mitigazione  della gestione delle emergenze". [Fonte governativa: Federal Emergency Management Agency. “About FEMA” April 1, 2007 <http://www.fema.gov/about/history.shtm>] Quindi possono far entrare in azione l'esercito e la FEMA che non deve rispondere a nessuno per imporre la legge marziale. La legge marziale? Si, Per coloro che non sono ancora convinti che ci troviamo alla vigilia di un evento di portata globale, il sito ufficiale della Casa Bianca pubblica al link WhiteHouse.gov alla data di Venerdì 16 marzo 2012 un Ordine Esecutivo del Presidente, denominato Preparazione Nazionale Risorse per la Difesa. Tale ordine istituisce di fatto la legge marziale in tempo di pace sul territorio degli Stati Uniti. Vediamo cosa significa in questo articolo di cui riportiamo link e contenuti. [Fonte della Casa Bianca: http://www.whitehouse.gov]

Il 3 gennaio di quest'anno è comparso il seguente video su youtube:

Ecco la descrizione dell'autrice del video 9Nania C'è un modello che associa i MegaQuake agli Spostamenti dell'asse terrestre tra il 2010 e il 2011. Ogni 188-9 giorni, abbiamo un terremoto superiore a 7.0, e ogni 377 giorni l'asse terrestre subisce uno spostamento. A mio parere qualcosa di esterno sta causando questo, come la presenza di un corpo celeste extrasolare in avvicinamento in orbita attorno al nostro sole, forse la nana bruna che insieme al sole compone il nostro sistema solare binario. Secondo questo modello la prossima data in cui ci potra' essere un nuovo spostamento dell'asse terrestre con conseguente mega-terremoto sara' il 22 marzo 2012.

Voglio concludere così:

"Ci continui a dire ultimamente che non ci resta molto tempo prima che il mondo finisca. Com'è possibile rilassarsi nella certezza della morte?"

Infatti, la mia continua enfasi che ci sia la possibilità che tutto il mondo venga distrutto ti aiuta a vivere con intensità proprio adesso perché potrebbe non esserci nessun domani. Osho

Attualità   HomePage