Crea sito

Il meteorologo dei tempi moderni

Articolo del 22/03/2012

Il Colonnello Edmondo BernaccaCon la guerra climatica in atto nel nostro paese e nel mondo le previsioni meteo sono una passeggiata. Affinché si possa essere precisi, al fine di prevedere le operazioni di aerosol clandestine, i mezzi disponibili sono tre.

a) È necessario essere meteorologi graduati dell'Aeronautica militare italiana e quindi, come tali, si è al corrente dei programmi di irrorazione sul territorio italico. Si diramano quindi i dispacci meteo, nei quali, spesso, si citerà la classica dicitura "innocue velature"... che in realtà sono coperture artificiali create ad hoc per mezzo di aerei civili (ad alta quota) e militari (a bassa quota - quelli che vediamo noi tutti i giorni).

b) Si appartiene a quella schiera di meteorologi da strapazzo, in genere appena smessi i pannolini, magari con un corso di 15 giorni alle spalle e si riportano pedissequamente le veline ricevute dai militari.

c) Si studia il "fenomeno scie chimiche" alias geoingegneria militare clandestina ed illegale e si interpretano i dati disponibili.

In effetti al giorno d'oggi il compianto Colonnello Bernacca scuoterebbe il capo e constaterebbe sconsolato che il tempo non è più scienza per uomini onesti, ma una tragica parodia da orchestrare giorno dopo giorno per assecondare le mire di controllo del clima di una banda di scellerati ed ingannare il popolo imbelle.

I prossimi tre giorni (20, 21 e 22 marzo 2012) vedono giornate all'insegna delle famigerate "velature". Le scarsissime piogge del 18 marzo sono ormai un ricordo. Infatti, le poche nubi imbrifere residue stanno per essere, in queste ore, dissolte da elementi igroscopici diffusi sin dalle prime ore dell'alba del 19. Nei giorni a seguire, quindi, saranno predominanti cieli bianchicci e senza nubi naturali da bel tempo (cumuli), nebbie di ricaduta e velature tossiche dovute al rilascio di metalli pesanti e polimeri igroscopici ed elettroconduttivi. L'impiego di scie chimiche di tipo semipersistente ed evanescente sarà preponderante, in quanto nelle operazioni di mantenimento elettroconduttivo non sono necessarie scie chimiche durature.

NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

Articolo originale commentato dai lettori dove si può proporre un proprio commento

Autore: Straker

Fonte: tankerenemymeteo.blogspot.com

Scie Chimiche   HomePage