Crea sito

Studio Shock! Metalli pesanti tossici anche nei cosmetici più noti

Articolo del 04/04/2012

Una ricerca shock effettuata in Canada dall’Environmental Defence, mostra dati davvero poco confortanti. Secondo uno studio dell’Environmental Defence - realizzato insieme alla campagna Safe Cosmetics - in numerosi cosmetici esaminati (anche di marche note) e comunemente utilizzati, sono stati trovati diversi metalli pesanti tossici, come piombo, arsenico e cadmio. Lo studio ha testato 49 differenti prodotti cosmetici di marche più o meno note (Sephora, Maybelline, Clinique, L’Oreal, Laura Mercier, MAC, Mary Kay,  Avon..) e ha riscontrato che il 100% dei prodotti conteneva Nickel  (vedere immagine sotto con tutte le percentuali, cliccando QUI è possibile scaricare il report completo), il 96% Piombo, il 90% Berillio e il 51% Cadmio..

Su 49 prodotti cosmetici analizzati, solo la Mineral Pigment Dus di Annabelle, è stato trovato privo di metalli pericolosi. Nello studio ‘shock’, viene fatto presente come su nessuno di questi prodotti vi fosse indicazione in etichetta di tali metalli. Il peggior prodotto analizzato è stato il gloss Benefit Benetint che conteneva il più alto livello di piombo (110ppm): ovvero 10 volte superiore al limite fissato dalla sanità canadese. Le case produttrici si difendono dichiarando che i metalli pesanti presenti nei prodotti testati sono stati classificati come “sostanze contaminanti involontarie” per cui non sono tenuti a indicarle sulle etichette. Secondo i responsabili della Campagna Safe Cosmetics, il rischio è nell’utilizzo continuativo di prodotti che contengono queste sostanze, che con il tempo possono accumularsi nel corpo e portare a diversi problemi di salute.

Fonte: http://www.spesaduepuntozero.it/2011/05/studio-shock-metalli-pesanti-tossici-anche-nei-cosmetici-piu-noti/

Metalli Pesanti   HomePage