Crea sito

Continuano gli arresti eccellenti su scala planetaria

Articolo del 11/04/2012

Se qualcuno ha ancora dubbi sul fatto che in questo momento sia possibile che gli uomini più ricchi e potenti del mondo vengano messi in manette dovrà ricredersi di fronte ad un arresto senza precedenti a Honk Kong: I due principali magnati della città, i fratelli Kwok sono stati presi in custodia dalla Commissione Indipendente della città contro la corruzione.

http://edition.cnn.com/2012/03/30/business/hong-kong-tycoon-arrest-explainer

I due fratelli al timone di una società che ha contribuito a costruire lo skyline di Hong Kong, assieme all’uomo che un tempo era il numero due della città tra gli ufficiali nelle inchieste di corruzione sono stati arrestati in un’indagine su un caso di corruzione che ha sconvolto la ex colonia britannica. I due tycoon sonoThomas Kwok, 60, e Raymond Kwok, 58, e le loro famiglie con il controllo di Sun Hung Kai Properties, che ha costruito i tre grattacieli più alti della città.

I miliardari sono stati presi in custodia dalla Commissione indipendente della città contro la corruzione [ICAC].Secondo i media locali, la ICAC ha arrestato anche Rafael Hui, 64 anni, che era segretario capo dell’esecutivo di Hong Kong dal 2005 al 2007, ed ex consigliere di Sun Hung Kai. In una città dove la proprietà è il re, la vista della regalità locale arrestata dall’ICAC ha scosso i media di Hong Kong, e arriva in un momento in cui la reputazione di trasparenza della città è stata macchiata da una serie di scandali.

I fratelli Kwok e le loro famiglie sono tra i più ricchi al 27° posto nel mondo, con un patrimonio stimato di 18,3 miliardi dollari, secondo la rivista Forbes. La famiglia ha una partecipazione di controllo di Sun Hung Kai Properties, il secondo più grande sviluppatore al mondo per capitalizzazione di mercato della proprietà.

La notizia è  davvero sensazionale! Il fatto che due delle persone più ricche nel mondo siano state arrestate è senza precedenti.

Fonte: http://www.iconicon.it/blog/2012/04/arresti-eccellenti-ad-hong-kong/

Attualità   HomePage