Crea sito

Italia, governo minaccia di usare esercito per affrontare le proteste

Articolo del 16/05/2012

 
Il governo di Mario Monti ha minacciato di chiamare l'esercito per far fronte alle violente proteste contro la crisi economica in Italia.

L'attacco contro le istituzioni non è più tollerabile. Per il ministro dell'Interno, Anna Maria Cancellieri, qualsiasi attacco contro Equitalia sarà considerato come un atto contro lo Stato. La decisione arriva dopo che nei giorni scorsi scontri e lanci di molotov avevano interessato tanto la sede napoletana dell'Agenzia di riscossione delle entrate, quanto quella livornese, dove erano stati rinvenuti anche due ordigni, inesplosi.

"Il rischio escalation esiste, è una situazione che richiede molto rigore. Molta attenzione, bisogna lavorare", ha detto la titolare del Viminale. Contro l'ondata di proteste, la Cancellieri, intervistato da Repubblica, ha affermato di voler rafforzare le scorte per politici e manager. E di schierare i militari, anche a difesa delle sedi di Ansaldo e Finmeccanica. Una scorta potrebbe essere assegnata anche a trenta colleghi di Adinolfi, potenziali target per i nuovi attacchi annunciati dagli anarchici.

Fonte: http://italian.irib.ir/notizie/politica5/item/107035-italia,-governo-minaccia-di-usare-esercito-per-affrontare-le-proteste

Finta Democrazia    HomePage