Crea sito

La regina d'Inghilterra accusata di traffico di droga

Articolo del 31/03/2012

La finanza Britannica multa la banca reale d’Inghilterra per riciclaggio di denaro dopo che un candidato Francese alla presidenza ha riferito che le fortune della regina “vengono dal traffico di droga”.

Il Servizio di Autorita’ Finanziaria (FSA) ha multato la banca reale Britannica, la Coutts Bank, per 8,75 milioni di sterline per mancati controlli su individui “esposti alla politica” e la prevenzione al riciclaggio di denaro.

“Le sviste della Coutts sono molto serie, sistemiche e persistenti nel corso di almeno 3 anni. Si sono trasformate in rischi inaccettabili da parte della Coutts nella gestione dei proventi di reato” ha riferito la FSA in un comunicato pubblicato sul suo sito ufficiale.

La notizia arriva meno di una settimana dopo che un esponente candidato alle elezioni presidenziali francesi di aprile ha detto che la regina britannica doveva la sua fortuna al riciclaggio di denaro sporco dalla droga ad opera di “banchieri ebrei nella City.”

Il 21 Marzo, Jacques Cheminade, un candidato indipendente alla presidenza nelle elezioni Francesi disse, “una parte della fortuna della regina d’Inghilterra proviene dal traffico di droghe.”

“No, non tutte le sue proprieta’, ci sono varie altre fonti. Ma c’e’ una serie di traffici in cui, si, e’ incluso quello di droghe “ha detto Cheminade alla televisione nazionale francese LCP”

Conosciuto come il banchiere della regina britannica, Coutts è stato criticato per “significativi, diffusi e inaccettabili” sviste, come descritto da Tracey McDermott, in qualità di direttore esecutore nel campo della criminalità finanziaria.

“La notevole cifra della sanzione dimostra quanto seriamente vediamo i suoi fallimenti”, ha detto McDermott.

ISH/PKH/HE

Fonte: presstv.ir

Tratto da: http://raggioindaco.wordpress.com/2012/03/28/la-regina-dinghilterra-accusata-di-traffico-di-droga/

Governi e Droga   HomePage